Informazioni e link utili

Il certificato di invalidità.

L’invalidità civile è un riconoscimento sanitario che indica quanto una patologia incide sulla possibilità di svolgere le funzioni e le attività della vita quotidiana in rapporto all’età.

La visita per l’indennità economica (frequenza ed accompagnamento) viene fatta valutando il grado di autonomia e quindi il bisogno di aiuto esterno per il soggetto in base all’età.
Requisiti per ottenere il diritto sono: il riconoscimento di una invalidità totale e permanente del 100% accompagnata dalla impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore ovvero impossibilità di compiere gli atti quotidiani della vita e conseguente necessità di un’assistenza continua; spetta al solo titolo della minorazione indipendentemente dall’età e dalle condizioni reddituali; cittadinanza italiana e residenza sul territorio nazionale.

Il certificato di handicap invece è una valutazione che ha carattere sociale e sanitario, perché dice fino a che punto la patologia del bambino incide sulla sua vita di relazione e sulla sua possibilità di integrazione scolastica e sociale. Questo indice, nel certificato, viene espresso con le due formule seguenti: “handicap” (L. 104/92, art. 3, comma 1),  “handicap con connotazione di gravità” (L. 104/92, art. 3, comma 3). Questa seconda formulazione è quella che consente di ottenere diverse agevolazioni in ambito lavorativo.
Il riconoscimento della condizione di handicap (ai sensi della legge 104/92) di un bambino con disabilità, permette alla sua famiglia di ottenere alcuni benefici fiscali (ad esempio la speciale deduzione per figli a carico) e, se viene accertata una condizione di handicap grave, anche i permessi lavorativi retribuiti. Inoltre serve per l’attribuzione delle misure di sostegno al minore in ambito scolastico (serve ad avere più ore di sostegno) .

La visita per la 104 e quella per l’indennità economica sono due cose slegate.  Potrebbe, infatti, accadere di aver riconosciuta la 104 con comma 3 e non avere indennità economica.